martedì 27 novembre 2007

Luxuria De Luxe

Mi ero ripromesso di non occuparmene più, di lasciar lavorare in pace la mia parlamentare di riferimento. Ma lei se le va proprio a cercare.
L’agenzia di stampa Adn-Kronos ha diffuso un articoletto di stagione dal titolo
“I regali di Natale dei VIP”. E chi è più VIP di una deputata di Rifondazione prestata allo spettacolo? E da brava VIP, Vladimir apre bocca e dà fiato, ritrovandosi a dichiarare all’Adn-Kronos che lei preferisce regalare “cose utili” e che quindi ai suoi genitori ha regalato per Natale “un bell’appartamento”.
Mi fa piacere che i signori Guadagno, grazie alla generosità del figlio, abbiamo trovato una soluzione alla loro situazione abitativa. Del resto, i molti impegni televisiv/teatral/editorial/radiofonici procurati a Vladimir dal suo nuovo agente (il migliore, in Italia: il seggio parlamentare) , le hanno dato la sospirata sicurezza economica. Niente da dire se Guadagno Vladimiro guadagna bene... Ma perché sbatterlo in faccia alla plebe? Coi tempi di magra che corrono, ha senso che una deputata di sinistra vada in giro a sbandierare che quest’anno, invece del solito maglione o del solito brucia-incenso, lei regala un appartamento? Da questo punto di vista, Berlusconi ha più buon gusto: a Natale regala dei semplicissimi Rolex.
Comunque, nel caso vogliate fare un pensierino natalizio a Vladimir, state in campana e tenete presente che non gradisce rasoi, dopobarba e simili (“non ne ho bisogno”) e tantomeno cravatte (dopo tanti anni, ancora si lamenta per quella cravatta regalatale da una zia che “non aveva capito bene com’ero fatta”). Dice: “ma allora, cosa gli regaliamo a Vladimir quest’anno?” Niente paura. Ce lo fa sapere lui stesso: “Sotto l’albero vorrei trovare un bel campione olimpico. Perché le feste si fanno, ma bisogna anche farsele fare”.
Olimpionici di tutto il mondo, sollevatori di pesi kazaki, discoboli tailandesi, pattinatori ucraini, ginnasti pratesi, fondisti scandinavi fatevi sotto… A meno che con la locuzione “campione olimpico” Vladimir (che ha fatto il liceo) non si riferisse a uno di quei bei giovanotti divini che bazzicavano l’Olimpo degli antichi greci. Vabbè: tra tanti atleti dei cinque continenti e tra tanti dèi e semidei mitologici ce ne sarà uno disposto a prendersi quest’impiastro di Vladimir -- che poi, a parte la politica e l’umorismo da “Viva la foca”, è una persona veramente a posto. Buon Natale Vladimir e se vuoi farmi un regalino: ridammi indietro il voto che ti diedi…

Nella foto: il regalo che Vladimir metterà sotto l’albero per Veltroni

6 commenti:

Anonimo ha detto...

sono di nuovo io, l anonima che difende vladimir dalle cose assurde che dici.
è vero vladimir ha regalato ai suoi genitori un appartamento e tu invece che apprezzare il suo bel gesto(non è che ha regalato ai suoi una seconda casa al mare o in montagna ma ha regalato a loro ciò di cui avevano bisogno dato che vivevano in una casa popolare(così facendo si è liberata una casa x chi ha bisogno quindi doppio beneficio)). sulle sue finanze non credo noi dovremmo speculare, sicuramente prende uno stipendio elevato in quanto onorevole.questo è vero però almeno lei lavora e si da molto da fare a differenza di altri che prendono la stessa cifra e non sanno neanche in che via è la camera dei deputati.
guadagna sicuramente anche molto bene dai suoi spettacoli ecc xò questo vuole anche dire che quasi tutti i week end lei non è a casa ma in giro. ora questo non è un enorme sacrificio xò credo che non tutti sarebbero disposti a farlo.
avrà guadagnato dal libro che ha scritto ma per tua informazione l ha scritto di notte xkè troppo impegnata di giorno e se i libro vende è xkè lei evidentemente è capace.
la sua battuta sui regali che nn le serono è solo una battuta. nn credo abbia offeso nessuno.
altra piccola precisazione, nn ha fatto il liceo, ha fatto ragioneria, il corso per programmatori se non sbaglio. e dopo ha fatto lingue e letterature straniere ottenendo il massimo dei voti e la lode.

Anonimo ha detto...

ah ah ah ah

francesca ha detto...

Mi sa che non lo sai neppure tu "in che via è" la Camera dei Deputati. Infatti si trova in una Piazza. Mai sentito nominare Montecitorio?

Anonimo ha detto...

sì francesca, conosco bene credimi dov è montecitorio. il mio era un modo d dire..comunque se l unica cosa che potete controbattere è questa vuol dire che tanto torto non ce l ho..

Anonimo ha detto...

per l altro anonimo ..cosa c'è di così divertente?

Anonimo ha detto...

Hai ragione. Il problema è che questa sinistra è piùsborona e inconsistente di berlusconi